Chiudi
INmyBank
BEE BANK
Accedi
Scarica l'app BEE BANK - CRCento
CORE Banking
CORE Banking
Codice Postazione
Alias
Password
Accedi
Scarica l'app CRCento mobile CORE
Chiudi
Ricerca nel sito
Ricerca nel sito
Cerca
Informative
Informative
Men¨
Chiudi
Investimenti sostenibili e rischi di sostenibilitÓ
Cassa di Risparmio di Cento ritiene fondamentale la creazione di valore per i suoi clienti, per la comunitÓ e per l'ambiente: per questo Ŕ molto attenta ed impegnata a promuovere, nell'ambito del servizio di gestione di portafogli e del servizio di consulenza in materia di investimenti, prodotti di investimento in grado di generare un impatto positivo sul benessere delle persone e dell'ambiente.

Gli investimenti c.d. Sostenibili ESG hanno come obiettivo la creazione di valore per l'investitore attraverso una strategia di investimento che integra l'analisi finanziaria con quella ambientale, sociale e di buon governo rispettando i c.d. criteri ESG:
- Environmental (criteri ambientali): nell'ambito Environmental rientrano la riduzione dei rischi legati all' ambiente quali per esempio il cambiamento climatico, le emissioni di CO2, la deforestazione;
- Social (criteri sociali): nell'ambito Social rientrano temi quali il rispetto dei diritti umani e delle condizioni di lavoro, ad esempio l'impiego di lavoro minorile nella produzione, l'attenzione all'uguaglianza e all'inclusione nel trattamento delle persone, il controllo della catena di fornitura;
- Governance (criteri di governance): nell'ambito Governance rientrano elementi quali la gestione responsabile d'impresa, ovvero le pratiche di governo societarie, comprese le politiche di retribuzione dei manager, la composizione del consiglio di amministrazione, le procedure di controllo, i comportamenti dei vertici e dell'azienda in termini di rispetto delle leggi e della deontologia.

Il rischio di sostenibilitÓ Ŕ un evento o condizione di tipo ambientale, sociale o di governance che, se si verifica, potrebbe provocare un significativo impatto negativo effettivo o potenziale sul valore dell'investimento, cosý come definito dall'articolo 2, punto 22 del Regolamento (UE) 2019/2088 (c.d. SFDR).
Gli impatti derivanti dalla comparsa di un rischio di sostenibilitÓ possono essere numerosi e variare a seconda del rischio specifico, del settore industriale, della regione e dell'asset class. In generale la presenza di un rischio di sostenibilitÓ pu˛ avere un impatto sul rendimento dei prodotti finanziari resi disponibili o sui quali viene fornita consulenza. Quanto pi¨ Ŕ elevato il rischio di sostenibilitÓ tanto pi¨ Ŕ elevata la probabilitÓ di avere un impatto sul rendimento dei prodotti finanziari stessi.

Al fine di integrare e di gestire i rischi di sostenibilitÓ nell'ambito del servizio di gestione di portafogli e del servizio di consulenza in materia di investimenti, la Banca, con riferimento all'investimento in strumenti finanziari diversi dagli OICR, andrÓ ad escludere dai portafogli gestiti e nelle raccomandazioni fornite gli emittenti e i relativi strumenti finanziari maggiormente esposti a rischi di natura sociale, ambientale e di governance (ESG). Al fine di identificare e di monitorare questi ultimi, la Banca ricorrerÓ a provider esterni e/o a societÓ esterne con competenze in ambito ESG.

Con riferimento agli OICR ed ai prodotti di investimento assicurativo, nell'ambito del servizio di consulenza in materia di investimenti e del servizio di gestione di portafogli la Banca andrÓ ad integrare e a gestire il rischio di sostenibilitÓ, se rilevante, sulla base di analisi in merito alla presenza di adeguati presidi di gestione del rischio di sostenibilitÓ, cosý come definiti ai sensi della SFDR, nelle relative informative e nelle politiche adottate dagli asset manager emittenti gli OICR stessi. La Banca farÓ anche ricorso a provider esterni e/o a societÓ esterne con competenze in ambito ESG. Inoltre, la Banca garantirÓ anche la presenza, nel catalogo dei prodotti in consulenza, di OICR, anche sottostanti ai prodotti di investimento assicurativo, con caratteristiche ambientali o sociali o aventi come obiettivo investimenti sostenibili (classificati come prodotti rientranti negli articoli 8 o 9 della SFDR).

Ad oggi la Banca non prende in considerazione gli effetti negativi delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilitÓ in virt¨ dell'impossibilitÓ di effettuare una valutazione adeguata di tali impatti in attesa della definizione del quadro normativo di riferimento e della disponibilitÓ dei dati ESG necessari a tale scopo.
Condividi
Condividi su Facebook
Condividi su Linkedin
Copia link